Poesia e Pensiero in mostra alla Galleria Elle

Scritto da il 18 settembre 2015 alle 02:18

 

Alla Galleria Elle di Andrea Lucchetta a Preganziol sono esposte le opere di due artisti entrambe provenienti dall’Italia del Sud: una calabrese, Serafina Sara Orgallo, l’altro siciliano, Carmelo Raniolo. E allora qualcuno potrebbe pensare ad una mostra “banale”, ed invece quanto contrasto fra i due artisti. Al bianco e nero dei ritratti di Serafina Orgallo, in cui la ricerca dell’anima del soggetto si fa pressante, quasi ossessiva, fa da contraltare il colore delle campagne assolate della terra di Trinacria di Carmelo Raniolo, ed è la fatica  dell’uomo al lavoro che emerge dalle figure umane presenti nelle sue opere.

 

 

Serafina Sara Orgallo
 
Nasce nel 1984 a Cinquefrondi (R.C.), vive a Cittanova (RC) 
fino all’età di 19 anni, dove frequenta l’istituto d’arte. 
A 20 anni si trasferisce a Reggio Calabria, dove frequenta 
l’Accademia di Belle  Arti e ottiene il diploma di primo livello
in Decorazione nel 2010. Frequenta il biennio specialistico 
in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia, nel 2014 
si laurea a pieni voti. Vive e lavora attualmente a Venezia.

Carmelo Raniolo

Dipinti ad olio, quadri figurativi che ricordano gli 
espressionisti, opere uniche su tela e talvolta su tavola,
sono le realizzazioni di Raniolo Carmelo, siciliano di Ragusa. 

Egli talvolta li accompagna con descrizioni che risultano
vere e proprie espressioni poetiche e ci consentono di 
comprendere a fondo i sentimenti che ispirano l’artista
e lo spingono alla forma d’arte più antica e diffusa del genere umano.

La poesia e la sintesi del pensiero, il ricordo 
di terre bruciate e lontane nel tempo, il sudore
 e la sofferenza dei conterranei contrapposta 
alla gioia ed  alla bellezza della natura, 
traspaiono dalle sue opere e trasportano 
il fruitore in un mondo splendidamente colorato
 ma contemporaneamente crudo e talvolta crudele.