Pro Loco Mira: di villa in villa

Scritto da il 5 giugno 2013 alle 18:57

la riviera del brenta

La Pro Loco di Mira organizza un tuor di quattro ville del territorio in sei appuntamenti domenicali che si terranno il 21 aprile, il 26 maggio, il 16 giugno, il 21 luglio, il 15 settembre e il 20 ottobre. L’edizione di quest’anno è la terza e propone la visita di cinque nobili dimore lungo il fiume Brenta, trascorrendo una giornata degli antichi fasti della villeggiatura. Gli itinerari sono quattro: il primo in gondola come i nobili veneziani, partenza alle dieci da Villa Venier e arrivo a Villa Widmann o Barchessa Valmarana con sosta a Villa Leoni e villa Velier Corò. Il secondo itinerario è con la carrozza, partenza alle ore 10 da Villa Widmann o Barchessa Valmarana a Villa Venier con sosta a Villa Venier Corò e Villa dei Leoni. Il terzo itinerario si tiene in bicicletta dalle ore 10 con escursione libera e tempi di visita a piacere. Il quarto itinerario è con i propri mezzi, dalle ore 10 escursione libera e con tempi di visita a piacere; in ogni villa ci sarà una guida che spiegherà la storia e le curiosità riguardanti i luoghi. Con l’edizione di quest’anno si è aggiunta una novità: il percorso con il noleggio della bicicletta, per dare un nuovo punto di vista degli scenari della Riviera del Brenta. Le persone che amano questo tipo di escursioni sono varie e, oltre alle famiglie, le gite sono apprezzato anche dai turisti stranieri, alcuni provenienti da fuori Regione e altri, in villeggiatura. “Questo evento è particolare perché punta alla cultura del territorio ma anche alla rievocazione dei mezzi di trasporto che si usavano una volta – dice il presidente Pro Loco Michele Campalto – la Pro Loco si impegna a fare eventi importanti e tradizionali quali la festa dei fiori ma vuole dare anche un servizio turistico culturale in un territorio splendido come il nostro. Come associazione, vogliamo invitare tutte le altre che vogliono promuovere i loro eventi a sottoporceli, noi mettiamo a disposizione i nostri mezzi per promuovere anche gli altri; perché con i pochi fondi a disposizione bisogna aiutarsi l’un l’atro, sono finiti i tempi dove ogni uno guardava al proprio orticello”. Le escursioni possono gestire il pranzo al sacco o consumando i menù convenzionati nei ristoranti della zona. Le escursioni in gondola e in carrozza costano venticinque euro e i bambini fino ai sette anni non pagano. È possibile acquistare un biglietto cumulativo, per la carrozza o la gondola, comprendendo il biglietto d’ingresso alle ville o gestire liberamente gli ingressi.

(Tratto dal peridico La Piazza, maggio 2013)