Tracciati Musicali 2014, 7 concerti nel miranese (il programma)

Scritto da il 9 settembre 2014 alle 09:57

Tracciati musicali 2014. La Storia, la cultura, l’immaginario

Notizia del 05.09.2014

Nasce, nell’ambito di Reteventi 2014, promosso dalla Regione del Veneto e Assessorato alla Cultura della Provincia di Venezia, un nuovo circuito musicale che collega tutti e sette i comuni del miranese: Mirano, Spinea, Noale, Salzano, S.M. di Sala, Scorzè, Martellago. L’ideazione e l’organizzazione del progetto, intitolato Tracciati musicali. La Storia, la Cultura, l’immaginario, è firmata dagli Amici della Musica di Venezia (per la direzione artistica del musicologo Paolo Cattelan)  in collaborazione con i sette comuni, il Lions club Noale, la Fondazione Gabriele Emilia Bianchi di Mirano, la Fondazione Banca S.Stefano di Martellago.

Tante le suggestioni in programma per muovere curiosità, interesse e invitare il pubblico al piacere dell’ascolto con artisti di prim’ordine nella cornice di luoghi di particolare rilevanza storica e artistica.
Il ciclo si apre con due concerti del soprano Susanna Armani e del pianista Bruno Volpato, in cui musica e ricerca storica  si intrecciano finemente:  il diavolo al Ponte dei Barcaroli (un recital già portato con successo dal Duo al GATM di Torino durante la mostra di Renoir) appassionante corsa lungo due secoli di musica in traccia di Don Giovanni e del mito della sposa del diavolo (Teatro di Villa Belvedere a Mirano il 12 di settembre) e Artemisa e le altre dedicato alla pittura di Artemisia Gentileschi e al ritrovato repertorio delle Figlie da Choro veneziane nel Settecento in una serata di musica e immagini a cui partecipa la storica dell’arte Agata Brusegan (Spinea 19 settembre oratorio di Rossignago). Si prosegue nella Chiesa di Moniego di Noale il 27 settembre con la “Messa dell’Incoronazione” Kv 317 di Mozart che verrà eseguita su strumenti originali dall’Orchestra Venetia Antiqua e dal Coro Accademia Ars Canendi diretti da Francesco Fanna durante la celebrazione del rito liturgico. Altro punto di forza del programma è il concerto del Settimino GOB (Gruppo Ocarinistico Budriese) erede di una gloriosa e raffinata tradizione tutta italiana che comincia nell’Ottocento proprio a Budrio dove l’Ocarina venne inventata dal costruttore Giuseppe Donati (Salzano Filanda Romanin Jacur 4 ottobre).

Susanna Armani e il mezzosoprano Sara Bardino con il pianista Pierluigi Piran saranno di scena insieme al Teatro di Villa Farsetti a S. M. di Sala l’11 di ottobre con un concerto intitolato Tornare a Babilonia!, che propone Arie e Duetti tratti dal grande repertorio operistico rossiniano.
Segue a Scorzé il 25 ottobre, nella splendida cornice di Villa Soranzo-Conestabile, Tre volte miagola la gatta in fregola un concerto ispirato ad Halloween e al tema della magia dall’Alcina di Händel alle Streghe nelMacbeth di Verdi cui parteciperanno il mezzosoprano Sara Bardino e il Coro femminile “Nova Cantica” diretto da Luciano Borin.

Infine a Martellago all’Auditorium S.Salvatore il 31 ottobre vi sarà il concerto dell’Ensemble “Silete venti!” diretto dall’oboista Simone Toni intitolato Vivaldi e l’Angelo d’avorio. E’ di scena la ricostruzione del leggendario oboe d’avorio per cui Vivaldi avrebbe scritto i suoi ultimi concerti poco prima di finire i propri giorni a Vienna nel 1741. L’angelo d’avorio è un progetto cui Simone Toni e Silete venti! hanno dedicato un intenso lavoro artistico e discografico per l’etichetta Sony Classics (diapason d’oro 2013).

PROGRAMMA (clicca qui per scaricare il pieghevole)

INGRESSO LIBERO
prenotazione consigliata
Amici della Musica di Venezia
info 0415462514 – 3287372286
info@amicimusicavenezia.it
www.amicimusicavenezia.it

12 settembre 2014 ore 20,45
Mirano, Teatro di Villa Belvedere
IL DIAVOLO
AL PONTE DEI BARCAROLI
Musica di G. Gazzaniga, G. Tritto, G. Bianchi, M. Portogallo, F. Ricci, W.A. Mozart, E. Schulhoff, I. Stravinskij
Susanna Armani soprano
Bruno Volpato pianoforte
Interventi a cura di Paolo Cattelan
Dai registri di un antico censimento fiscale prende inaspettatamente il via una corsa appassionante lungo due
secoli di musica, attraverso il mito di Don Giovanni, attraverso quello della sposa del diavolo.

19 settembre 2014 ore 20,45
Spinea, Oratorio di Santa Maria Assunta
ARTEMISIA E LE ALTRE
Musica di D. Cimarosa, A. Sacchini, F. Bertoni
J. Schuster, G. Gazzaniga, W.A. Mozart
Susanna Armani soprano
Bruno Volpato fortepiano
Interventi e proiezioni a cura di Agata Brusegan
Le storie delle eroine bibliche dipinte da Artemisia Gentileschi si rivelano in suggestivi paralleli con il ritrovato  repertorio musicale delle Figlie da Choro, le virtuose che si esibivano cantando e suonando negli Ospedali veneziani del Settecento. In entrambi i casi si tratta di significati universali, metafore o allegorie dietro cui sembra di intravvedere aspirazioni ancora attuali e conflitti ancora irrisolti.

27 settembre 2014 ore 18,30
Moniego di Noale, Chiesa di S. M. Annunziata
W.A. MOZART, MESSA Kv317
“dell’incoronazione”
Orchestra Venetia Antiqua su strumenti originali
Coro Accademia Ars Canendi diretto da
Manuela Meneghello
Francesco Fanna direttore
La Messa “dell’Incoronazione” (Salisburgo 1779) restituita alla sua originaria funzione di musica per la celebrazione del rito liturgico.

4 ottobre 2014 ore 20,45
Salzano, Filanda Romanin-Jacur
LE OCARINE DI BUDRIO
Mozart e altre Ouvertures operistiche
Settimino GOB (Gruppo Ocarinistico Budriese)
Nata a Budrio alla metà dell’Ottocento l’Ocarina conosce oggi un rinnovato interesse in tutto il mondo. Gli artisti del GOB, eredi di una gloriosa tradizione, proporranno un suggestivo programma e, prima del concerto, Fabio Galliani, curatore del Museo dell’Ocarina di Budrio, racconterà al pubblico la storia di questo singolare strumento.

11 ottobre 2014 ore 20,45
Santa Maria di Sala, Teatro di Villa Farsetti
TORNARE A BABILONIA!
Musica di Gioachino Rossini
Susanna Armani soprano
Sara Bardino mezzosoprano
Pierluigi Piran pianoforte
“Tornare a Babilonia!” era il motto degli impresari quando ricorrevano alle sorelle Barbara e Carlotta Marchisio per rimettere in scena laSemiramide di Rossini. Barbara, contralto, impersonava in travesti il condottiero Assur, Carlotta, al suo fianco, la mitica regina di Babilonia., il successo era garantito…

25 ottobre 2014 ore 20,45
Scorzé, Villa Soranzo-Conestabile
“TRE VOLTE MIAGOLA
LA GATTA IN FREGOLA”
Musica di G. F. Händel, A. L. Dvořák
A. Catalani, J. Haydn, G. Puccini, G. Verdi
G.F. Malipiero, J. F. Halévy
Susanna Armani soprano
Sara Bardino mezzosoprano
Bruno Volpato pianoforte
Coro femminile “Nova Cantica”
diretto da Luciano Borin
Halloween suggerisce un mondo di immaginarie figure musicali femminili. Maghe e amanti abbandonate come Alcina dell’Ariosto, creature sinuose e acquatiche come Melusina, Rusalka, Undine che si illudono di amare riamate. Entità come le Villi e le Streghe che trascinano gli uomini traditori d’amore nel Sabba mortale. E ancora Fate dolcissime e beffarde come quelle del Falstaff di Verdi, dellaIolanthe di Gilbert & Sullivan testimoni, quest’ultime, della magia di un teatro per la prima volta rischiarato dall’elettricità (Londra 1882).

31 ottobre 2014 ore 20,30
Martellago, Auditorium S. Salvatore
VIVALDI
E L’ANGELO D’AVORIO
Ensemble “Silete venti!” su strumenti originali
Simone Toni oboe e direzione
L’Angelo d’avorio è il misterioso oboe costruito da Giovanni Maria Anciuti di cui si parla negli atti dell’Ospedale della Pietà a Venezia. Per questo strumento Antonio Vivaldi scrisse i suoi ultimi capolavori, una “muta” di straordinari concerti, prima recarsi a Vienna dove il Prete rosso morì nel 1741.